Cod. DC78R4

Bordo Plastica PMMA
Bianco Lucido High-gloss

  • Materiale:

  • Decoro:

  • Gruppo famiglia:

  • PMMA

  • high-gloss

  • 2in1

Disponibilità

Disponibilità
Finitura Spessore Altezza Lunghezza rotoli Tempi di consegna
Liscia 1 mm 23 mm 150 mtl 72 ore

Pannelli compatibili

Pannelli compatibili
Produttore Descrizione Pannello Codice Pannello Codice Decoro Valutazione Match
Senosan / Senoplast Bianco 1982 78R4 IDONEO
Senosan / Senoplast Bianco 1298 78R4 IDONEO
Top Form Bianco XTB-930 78R4 IDONEO
Top Form Bianco 3091 78R4 IDONEO

Informazioni prodotto

Con un processo innovativo sviluppato da Dollken vengono prodotti bordi 3D che appartengono a una nuova generazione di bordi destinati alla produzione di mobili.
I bordi 3D Dollken sono realizzati in acrilico estremamente trasparente. Il bordo acquisisce il particolare effetto tridimensionale grazie all'applicazione di decori sul retro.
Proprio in virtù del fatto che la decorazione si trova sul lato posteriore del bordo, essa rimane completamente intatta anche con la fresatura a raggi, acquisendo una finitura perfetta priva di sgradevoli effetti cornice. La superficie satinata del bordo può essere lucidata al grado di lucentezza desiderato. I bordi 3D della variante Premium non richiedono la fase di lucidatura, in quanto sono già dotati di una vernice di finitura.
Considerato che il decoro viene posizionato sul retro, è perfettamente protetto da danni e abrasione, anche in presenza di forti sollecitazioni. I danneggiamenti meccanici sulla superficie in acrilico, come graffi o ammaccature, possono essere facilmente riverniciati.
Il bordo 3D Dollken è antiurto, igienico e resistente alla normale umidità dell'ambiente.

TOLLERANZE DI LARGHEZZA
Larghezza Bordo 3D
0 - 30 mm 0,5 mm
> 30 mm 0,5 mm
TOLLERANZE DI SPESSORE
Larghezza Bordo 3D
0 - 1,0 mm

+ 0,10 mm
- 0,15 mm

1,1 mm

+ 0,15 mm
- 0,25 mm

2,1 mm - 4,0 mm

+ 0,20 mm
- 0,30 mm

TOLLERANZE DI PRECARICO
Spessore

Larghezza fino a 30 mm

Larghezza da 30 mm

0 - 1,0 mm 0,20 - 0,50 mm 0,30 - 0,70 mm
1,1 - 2,0 mm 0,10 - 0,30 mm 0,15 - 0,35 mm
2,1 - 4,0 mm 0,10 - 0,20 mm 0,10 - 0,30 mm
PARALLELISMO
Spessore Scostamento minimo
0 - 1,0 mm max. 0,10 mm
1,1 - 2,0 mm max. 0,10 mm
2,1 - 4,0 mm max. 0,15 mm

Dati tecnici

DATI TECNICI
Proprietà Norma Bordo 3D Dolken/Bordo 3D-BAZ Dolken
Caratteristiche
Stabilità alla luce per uso interno

DIN EN ISO 4892-3
DIN EN ISO 15 187

7 - 8 in base alla scala di colori per lana.
Vista l'eccellente stabilità cromatica, particolarmente adatto per l'uso interno.

Durezza a penetrazione di sfera DIN EN ISO 2039-1 70 (N/mm2)

Durezza Shore D (Sensibilità rispetto agli influssi meccanici)

DIN EN ISO 868

83 (3)
Buona resistenza ai graffi e buona durezza superficiale. I danneggiamenti meccanici possono essere lucidati senza problemi.

Coefficiente di dilatazione termica lineare DIN ISO 7991

90 - 110 (1/K x 10-6)
La stabilità dimensionale del bordo incollato è buona (se si utilizzano appositi sistemi di incollaggio)

Stabilità dimensionale sotto l'effetto termico Vicat B 50 DIN EN ISO 306

90 (3) °C
Particolarmente adatto per l'impiego nell'industria del mobile.

Contrazione Norma aziendale Dolken <1,5 %
Resistenza chimica DIN 68861 1-B

Buona - Certificazione LGA. Resistente nei confronti della maggior parte dei normali detergenti domestici.
Resistenza limitata nei confronti di sostanze a base di solventi e alcool.

Reazione al fuoco Infiammabile
Qualità superficiale Da satinata a brillante, ottenibile grazie alla lucidatura con spazzolatrice, a scelta con l'ausilio di sostanze lucidanti compatibili con l'acrilico. Da opaca a brillante grazie alla vernice di finitura sulle varianti Premium.
Cariche elettrostatiche ridotte
Caratteristiche di lavorazione
Intestatura buona
Direzione di fresatura GLL/GGL
Rifilatura buona
Fresatura a raggi buona
Fresatura a copiare buona
Lavorazione con raschietto buona
Spazzolatura molto buona
Incollaggio raggi buona
Incollaggio con adesivo tutti i tipi più comuni (EVA, PA, PUR, APAO)
Lucidabilità molto buona
Tendenza allo sbiancamento ridotta
Capacità BAZ molto buona con qualità 3D-BAZ
Caratteristiche di smaltimento I residui dei bordi possono essere bruciati insieme ai trucioli in appositi impianti. Attenersi ai valori minimi imposti dal regolamento TA-Luft.
Proprietà fisiologiche Non pericoloso se entra in contatto con generi alimentari. Non sono noti effetti particolari sulla salute generale.

Suggerimenti e avvertenze

SUGGERIMENTI E AVVERTENZE
Problema Diagnosi del problema e proposte per la sua risoluzione
1. Il bordo viene sfilato con facilità a mano. L'adesivo rimane sul pannello di truciolato. È visibile la struttura reticolare del rullo applicatore.

La colla applicata non è sufficiente
Temperatura ambiente troppo bassa
Materiale troppo freddo (immagazzinamento all'esterno)
Temperatura dell'adesivo troppo bassa
Velocità di avanzamento troppo bassa
Pressione dei rulli applicatori troppo bassa

2. Il bordo viene sfilato con facilità a mano.
L'adesivo rimane sul pannello di truciolato.
La superficie dell'adesivo è completamente liscia (il bordo scivola).

Pannello e/o bordo troppo freddo/i
Controllare il tipo di adesivo
Verificare l'applicazione di agglomeranti

3a. Il bordo viene sfilato manualmente.
L'adesivo rimane per lo più sul bordo.

Temperatura del materiale del pannello troppo alta a causa della lavorazione in corso (ad es. impiallacciatura)
3b. Linea di colla non chiusa (KAM)

Pressione troppo bassa
Adesivo troppo freddo
Aumentare la temperatura di applicazione oppure preriscaldare il pannello o aumentare l'avanzamento
Bordi privi di precarico o con precarico rovesciato

3c. Linea di colla non chiusa (BAZ)

Pressione troppo bassa
Bordo troppo freddo e non può essere sagomato
Forze di ritorno eccessive del materiale per bordi
Aumentare la potenza dell'apparecchio radiante o ridurre l'avanzamento
Aumentare la geometria oppure utilizzare materiale per bordi più sottile
Adesivo non compatibile con BAZ, adesività troppo bassa
L'adesivo non si lega rapidamente
Ridurre la temperatura di applicazione della colla
Bordi privi di precarico o con precarico rovesciato

3d. I bordi sono incollati solo alle estremità.

Pressione troppo bassa
Toupie sulla parte di pannello di truciolato cava
Precarico dei bordi eccessivo

4. La bordatura incollata non presenta un incollaggio adeguato sul bordo d'attacco oppure il bordo è scheggiato anteriormente a causa dell'errata disposizione del rullo applicatore.

Applicazione di una quantità inadeguata di adesivo a causa dell'errata disposizione del rullo applicatore
Aumentare la quantità da applicare

5. I mandrini sono visibili.

Avanzamento troppo rapido
Velocità di taglio della fresa troppo bassa
Ritoccare con il raschietto e la stazione di spazzolatura
Utilizzare la fresatura discorde
Aumentare il numero di taglienti della fresa
Aumentare il numero di giri

6. Con nastri per bordi spessi, la tonalità di colore si schiarisce leggermente nella zona di fresatura (sbiancamento da sollecitazione).

Riscaldare lazona di fresatura con una stazione ad aria calda (installabile successivamente)
Prodotto della raschiatura troppo spesso
Ritoccare con la stazione di spazzolatura
Ridurre lo spessore di raschiatura (max. 0,1-0,2 mm)

7. Tracce di sbiancamento durante la lavorazione BAZ nel raggio.

Bordo introdotto troppo freddo
Aumentare la potenza dell'aparecchio radiante o ridurre l'avanzamento
Aumentare la geometria oppure utilizzare materiale per bordi più sottile

8. Filo di adesivo dopo l'applicazione

Ridurre la temperatura di applicazione
Pulire l'unità di incollaggio
Provare un altro adesivo

9. "Denti di topo" nella fuga

Aumentare la quantità di applicazione
Aumentare la temperatura di applicazione
Preriscaldare il pannello

10. Esplosione del bordo longitudinale dopo la bordatura trasversale

Formattare e utilizzare solo pannelli MDF
Controllare la fresa per verificare che la profondità di immersione sia in ordine
Ridurre l'asportazione di materiale oppure utilizzare altri pannelli di truciolato

11. Danni al decoro del bordo 3D durante la lavorazione BAZ Utilizzare speciali rulli gommati
12. "Ammaccature" o "graffi" nel bordo

Pulire l'ingresso bordi
Pulire i rulli pressori e spruzzare dell'antiagglomerante
Pulire l'elemento di contatto, se la situazione non migliora, verificare che l'elemento di contatto non sia danneggiato e sostituirlo secondo necessità

13. Esplosioni o macchie alle estremità del bordo

Far affilare la troncatrice
Richiedere un utensile adatto al produttore di utensili

14. Esplosioni sopra e sotto il bordo

Ridurre la sporgenza
Acclimatare bordi e pannelli un giorno prima della lavorazione (oltre 18 °C)
Aumentare la temperatura ambiente ed evitare le correnti d'aria

15. Il bordo si imbratta durante la copia

Ridurre il numero di taglienti
Regolare il numero di giri
Fresare il bordo in modo discorde
Aumentare l'avanzamento

16. 3D Sfasamento 2in1 nella zona dell'angolo

Regolare con precisione l'estrazione del bordo
Regolare sporgenze del bordo minime
Controllare se il bordo presenta una forma a sciabola